Fusilloni Ceraudo

,

Fusillone con pesto di finocchietto, pistacchio, mandorle e gamberi

Tempo di preparazione

Tempo totale

50 minuti + 8 ore di ammollo

Dosi per

4 persone

Ingredienti

200 g di finocchietto fresco
70 g di mandorle
30 g di pistacchi
12 gamberi
4 acciughe
1 spicchio d’aglio
20 g di olio extravergine d’oliva
10 g di acqua
Succo di limone
Bucce di arancia
Sale
320 g di fusilloni

La ricetta di Caterina Ceraudo per un primo piatto che profuma di Calabria, e di estate

Mettete le mandorle e i pistacchi in ammollo in acqua per una notte. Sbollentate il finocchietto fresco in acqua salata, poi passatelo in una ciotola con acqua e ghiaccio per fissare la clorofilla. Asciugate e tritate il finocchietto fino a ottenere un pesto.

Se avete a disposizione un Pacojet unite il pesto di finocchietto, le mandorle e i pistacchi, abbattete e pacossate. In alternativa, dopo aver messo il mix di finocchietto, mandorle e pistacchi in freezer per almeno dodici ore, raffinatelo usando un frullatore con il bicchiere alto o un potente frullatore a immersione, in modo da ottenere un pesto.

Marinate i gamberi con olio, sale, succo di limone e bucce di arancia.

Cuocete la pasta in abbondante acqua salata. Nel frattempo, in una padella, mettete uno spicchio d’aglio privato dell’anima interna, quattro acciughe e olio extravergine d’oliva. Fate sciogliere le acciughe, togliete l’aglio e versate il pesto in padella. Appena pronta la pasta, passatela nella padella e unitela al condimento mantecando con qualche goccia di succo di limone.

Impiattate al centro di un piatto fondo e disponete i gamberi marinati sopra la pasta.

Maggiori informazioni

Condividi

Facebook
Twitter
LinkedIn
Articoli
correlati