veggie burger

Veggie Burger: un morso arcobaleno

Ben sette tra verdure e cereali riempiono di colore, consistenza e gusto il panino vegetariano per eccellenza

Tempo di preparazione

Tempo totale

Dosi per

Ingredienti

Gli hamburger vegetariani ne hanno fatta di strada dal reparto surgelati degli anni 80. Non sono più quelle schifezze grigio-marrone di una volta – sono freschi, vibranti e gustosi da leccarsi i baffi. Essendo vegetariana da anni e avendo frequentato una scuola di cucina fondata sulla cucina vegetale, non solo ne ho preparati e mangiati a centinaia ma sono arrivata ad apprezzarli davvero. C’è senz’altro molta scelta per quanto riguarda gli hamburger vegetariani confezionati, da quelli con “carne” a base di verdure a quelli fatti con fagioli neri o piselli. Ma il segreto dei più buoni è la consistenza. Un po’ di crosta, appena il necessario di umidità e morbidezza e il giusto equilibrio in ogni morso garantiscono un hamburger che piacerà a chiunque inviterete per una grigliata.

Queste polpette vegetariane sono piene di verdure e cereali integrali e hanno un sapore ricco e complesso. La combinazione perfetta di legumi, cereali, noci e spezie dà un risultato gustoso, soddisfacente e colorato, con una piacevole crosticina e morsi pieni di sostanza. Abbiamo aggiunto della salsa tamari per un sottofondo sapido e ricco di umami, e noci per dare una croccantezza dalle note tostate.

L’orzo dona ai burger una consistenza ottimale e struttura, mentre il panko (invece del comune pan grattato) li lega senza appesantirli. Barbabietole e carote fresche grattugiate provvedono a dare a ciascun morso la giusta idratazione mentre i funghi arrosto donano una morbidezza sapida e quasi carnosa. I ceci fanno capolino in due modi: una parte fatti a purea con aglio dolce arrostito e il resto macinati più grossolanamente per evitare che i burger diventino stoppacciosi. Appena grigliati, si dorano e sono pronti per essere infilati in un panino: li adoro guarniti con lattuga fresca, pomodoro, cipolla e magari anche una fetta di formaggio (vegano).

Bonus: questi burger si surgelano alla perfezione, fatene quindi un bel po’ e conservateli nel freezer per una cena vegana dell’ultimo minuto.

 

GLI STEP

  1. Preparare gli ingredienti

Cuocete e scolate l’orzo; arrostite i funghi e l’aglio nel forno. Fate raffreddare il tutto e prelevate gli spicchi d’aglio dalle pelli, eliminandole. Pelate e grattugiate carote e barbabietole. Scolate e sciacquate i ceci.

  1. Lavorare gli ingredienti

Lavorate nel mixer l’orzo e i funghi separatamente e mettete da parte. Lavorate i ceci fino a tritarli grossolanamente; mettetene da parte circa 300 g. Aggiungete l’aglio ai ceci restanti e lavorate nel mixer fino ad avere un composto omogeneo.

  1. Unire gli ingredienti

Mescolate gli ingredienti preparati: orzo, funghi, ceci tritati, carote, barbabietole, noci, panko e la miscela di ceci e aglio, e fate insaporire il tutto in un’ampia ciotola fino a che non si amalgama per bene.

  1. Formare le polpette

Dividete l’impasto in 8 porzioni uguali e con le mani date forma a otto polpette dello spessore di 1 cm circa e del peso di 80 g circa.

  1. Cuocere i burger

Cuocete i burger in una padella fino a che non sono dorati, 2 minuti per lato. Cuocete in forno fino a che non si forma la crosticina, circa 10 minuti.

Maggiori informazioni

La ricetta: Burger vegetariani stratosferici

foto di Victor Protasio

 

Condividi

Facebook
Twitter
LinkedIn
Articoli
correlati